Unicredit, split tra bond Italia e Austria non ancora deciso -AD

mercoledì 18 marzo 2009 13:42
 

LONDRA, 18 marzo (Reuters) - Il modo con cui verranno suddivisi i bond che saranno emessi da Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) in Italia e quelli in Austria non è stato ancora deciso, ma le operazioni si chiuderanno comunque entro agosto.

Lo ha dichiarato l'AD di piazza Cordusio Alessandro Profumo nel corso della conferenza stampa sui risultati.

Il manager, inoltre, si è detto fiducioso sul fatto che la banca non avrà necessità di ricorrere a unlteriori iniezioni di capitale.

Il Cda, che si è svolto ieri, ha dato mandato all'AD di negoziare le condizioni relative all'emissione di strumenti di capitale governativi, per il sostegno dell'economia, fino a un massimo di 4 miliardi di euro.

I Tremonti bond verranno destinati alla sottoscrizione del ministero dell'Economia italiano, (analoghi bond emessi in Austria) del ministero delle Finanze austriaco e anche di investitori terzi.