Ima cederà immobile a holding famiglia Vacchi, ridurrà debito

venerdì 18 settembre 2009 15:54
 

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Il Cda di Ima (IMAI.MI: Quotazione) ha deliberato l'acquisto, da parte della società correlata Nemo Investimenti controllata dalla famiglia Vacchi, di uno degli stabilimenti industriali del gruppo.

Lo dice una nota aggiungendo che la cessione avverrà a un prezzo di circa 19 milioni di euro, a fronte di un valore di bilancio di 18 milioni, e genererà una plusvalenza pari a circa 0,5 milioni e una riduzione dell'indebitamento finanziario netto per circa 19 milioni, non essendo pattuito il rilascio di alcuna garanzia bancaria.

Ima siglerà contestualmente un contratto di locazione della durata di 18 anni con la società Nemo Investimenti.

L'operazione non avrà un impatto significativo sul margine operativo lordo nel corso del 2009, si legge nella nota.

L'atto di cessione, il pagamento integrale del corrispettivo e la stipula del contratto di locazione saranno perfezionati contestualmente entro il 15 ottobre.

Il comunicato informa inoltre che Sergio Marzo, Cfo e Investor Relator del gruppo Ima lascerà a fine ottobre i propri incarichi "per cogliere nuove ed importanti opportunità lavorative". Andrea Malagoli, direttore generale di Ima, assumerà da novembre anche l'incarico di Cfo del gruppo.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA18737]