PUNTO 1 - M. Burani cede oltre 6% in borsa, pesa collocamento

venerdì 17 aprile 2009 16:08
 

(aggiunge precisazione da nota su collocamento, aggiorna quotazione)

MILANO, 17 aprile (Reuters) - Mariella Burani Fashion Group MBFG.MI si muove in netta controtendenza rispetto al mercato, cedendo a Piazza Affari oltre il 6%, penalizzato dalla notizia di un collocamento privato allo studio fino a 40 milioni in azioni privilegiate della holding di controllo.

Poco prima delle 16 il titolo del lusso cede il 6,52% a 6,24 euro con volumi superiori al triplo della media di un'intera seduta. In mattinata è arrivato a peredere quasi il 10%. Il Mibtel .MIBTEL avanza dell'1,33%.

Oggi Mf ha rilanciato una notizia contenuta nel prospetto informativo all'opa parziale su Mariella Burani dello scorso anno, come ha confermato una portavoce.

E' allo studio un collocamento privato fino a 40 milioni in azioni privilegiate, di cui circa 20 milioni risultano già prenotate. Le risorse verranno messe a disposizione per il pagamento di una rata di un prestito da 13 milioni e come cassa al servizio di eventuali operazioni da realizzare.

Un comunicato diffuso nel pomeriggio dalla società precisa che il collocamento riguarda titoli della holding di controllo della famiglia Burani, la Mariella Burani Family Holding, e non la società quotata a Milano.

"Non è una bella notizia. Se fanno un private placement sarà a prezzi inferiori rispetto al mercato. E il mercato si adegua", commenta un operatore.

La portavoce conferma anche che il 72% circa del capitale del gruppo di abbigliamento e accessori in mano alla famiglia Burani è in pegno a Centrobanca. La famiglia ne conserva i diritti di voto.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [nBIA17248].