Auto, Casa Bianca non vuole fallimenti, aiuti solo da Congresso

lunedì 17 novembre 2008 13:43
 

WASHINGTON, 17 novembre (Reuters) - La Casa Bianca ha fatto sapere che non vuole il fallimento delle società produttrici di auto, ma ha aggiunto che l'aiuto al settore dovrebbe arrivare attraverso uno strumento varato dal Congresso e non rientrare nel piano di salvataggio del comparto finanziario da 700 miliardi di dollari.

"L'amministrazione non vuole il fallimento delle case automobilistiche Usa e, infatti, siamo favorevoli a fornire assistenza", ha detto Dana Perino, portavoce della Casa Bianca.

Perino ha ribadito che il programma di prestiti da 25 miliardi di dollari del Dipartimento per l'Energia sarebbe lo strumento adatto per aiutare l'industria automobilistica, piuttosto che il pacchetto finanziario.

"Non cercheremo fondi aggiuntivi, mentre ci sono 25 miliardi di dollari disponibili nel quadro di un programma apposito per le case automobilistiche", ha spiegato Perino.

Oggi, il Senato dovrebbe discutere la questione degli aiuti ai produttori di auto.