Il fondo sovrano cinese CIC comprerà mutui Usa - fonti

lunedì 17 agosto 2009 08:44
 

HONG KONG, 17 aprile (Reuters) - China Investment Corp (CIC), il fondo sovrano cinese da 200 miliardi di dollari, a breve verserà 2 miliardi di dollari nel sistema dei mutui americano grazie ad un accordo con la società Public-Private Investment (PPIP), partecipata dal Tesoro Usa. Lo hanno rivelato a Reuters alcune fonti.

Nell'ambito del programma PPIP, lanciato nel corso dell'anno, il governo Usa ha previsto di istituire una serie di fondi di investimento pubblico-privati, che sono finanziati con soldi dei contribuenti e con capitali privati, per comprare fino a 40 miliardi di titoli tossici dalle banche. La mossa è venuta dopo che gli Usa e la Cina a fine luglio hanno concluso il loro primo appuntamento annuale di 'Dialogo Strategico e Economico', dove i due pesi si sono accordati per guidare l'economia globale fuori dalla recessione e la Cina ha espresso la speranza che gli investimenti diventino più sicuri nella maggiore economia mondiale.

"Alcuni potrebbero pensare che 2 milardi di dollari per un fondo sovrano da 200 miliardi non sia poi tanto, ma si questa operazione si può vedere come un'opzione innovativa e positiva per gli investimenti cinesi", ha detto la fonte.

Le società in trattative con CIC sono designate dai manager di PPIP e tra loro ci sono, tra le altre, le quotate BackRock (BLK.N: Quotazione)e Invesco (IVZ.N: Quotazione).

CIC per il momento non ha ancora scelto nessuna società in cui investire, ma ci si aspetta che formuli una decisione prima della fine di agosto, ha detto una fonte direttamente a conoscenza della situazione.

CIC non ha voluto fornire alcun commento.