Imprese, legare salari a produttività, no compartecipazione -Bce

giovedì 17 settembre 2009 14:07
 

ROMA, 17 settembre (Reuters) - Nel mondo del lavoro è meglio legare i salari alla produttività delle imprese piuttosto che procedere su una compartecipazione dei lavoratori agli utili d'impresa che richiede modifiche al modello di gestione aziendale.

E' quanto dice il consigliere delle Bce Lorenzo Bini Smaghi in una intervista a L'Espresso, intervenendo sul dibattito lanciato questa estate dal ministro del Lavoro Maurizio Sacconi.

"Si parla oggi di compartecipazione agli utili. Un sistema remunerativo che leghi i salari alla produttività dell'azienda in parte raggiunge lo stesso risultato, senza richiedere modifiche della gestione aziendale", dice Bini Smaghi.

Per il consigliere della Bce, infatti, "si è visto che il sistema in vigore prima della crisi non consentiva una crescita della produttività del lavoro in grado di sostenere salari crescenti. Per uscire dalla crisi l'Italia deve cambiare sistema e mettere al centro la produttività".