Provincia Milano a sinistra blocca infrastrutture - Berlusconi

mercoledì 17 giugno 2009 12:44
 

ROMA, 17 giugno (Reuters) - La sinistra al governo della Provincia di Milano ha bloccato la realizzazione delle opere infrastrutturali previste nell'area. E' questa una delle ragioni per le quali il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi chiede un cambio della guardia sostenendo il candidato Pdl, Guido Podestà in sostituzione del Pd Filippo Penati.

"Di motivi per votare Podestà ce ne sono tanti, forse il più importante è che la Provincia di Milano ritorni in sintonia con il Comune, con la Regione Lombardia e con il governo nazionale perché questo essere fuori dal coro ha fatto si che troppe opere si fermassero", ha detto Berlusconi ai microfoni di Odeon Tv-Telereporter in una intervista rilasciata per fare campagna elettorale per Podestà in vista del ballottaggio per la Provincia di Milano che si terrà domenica 21 e lunedì 22 giugno.

"Non abbiamo fatto l'estensione delle linee della metropolitana da Milano a tutta la Provincia, non siamo riusciti ad avviare i lavori per la tangenziale esterna a Milano, non siamo riusciti ad avviare i lavori per il raddoppio della Milano Bergamo Brescia, non siamo riusciti ad avviare i lavori della Pedemontana, tutte opere assolutamente importanti soprattutto per evitare che il congestionamento del traffico possa produrre tante vittime e ritardi. Questo è sicuramente un motivo importante", ha aggiunto.