Italia, 10 mld per bond bancari non cambiano quadro debito-Moody

martedì 17 febbraio 2009 18:14
 

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Se le banche italiane facessero ricorso ai cosiddetti Tremonti-bond per circa 10 miliardi di euro come ipotizzato dal governo l'impatto su debito della Repubblica non sarebbe significativo.

Ad affermarlo è l'analista dell'agenzia di rating Moody's responsabile per l'Italia, Alexander Kockerbeck, in un'intervista a Reuters.

"Dieci miliardi per il settore bancario sarebbero circa lo 0,4% del Pil che è assolutamente fattibile", ha detto l'analista.

"Non cambierebbe il quadro complessivo che abbiamo del debito italiano", ha aggiunto.

Moody's ha rating 'Aa2' con outlook stabile sull'Italia.