RPT-Germania, governo potrebbe triplicare nuovi prestiti- stampa

mercoledì 17 dicembre 2008 17:11
 

BERLINO, 17 dicembre (Reuters) - Il governo tedesco starebbe programmando delle misure che gli permettano di aumentare il prossimo anno l'ammontare delle nuove emissioni di titoli di Stato, che potrebbero essere tre volte più alte che nel 2008.

A riferire la notizia sono stati i media tedeschi, secondo cui il governo avrebbe dichiarato che "l'equilibrio economico" in Germania è stato sconvolto e che questo potrebbe permettere di alzare l'ammontare delle emissioni nette oltre il volume degli investimenti pubblici, una manovra normalmente proibita dalla costituzione.

Secondo il Rheinische Post la decisione dovrebbe essere resa nota a fine gennaio, quando il governo pubblicherà le sue previsioni economiche.

Steffen Kampeter, portavoce per il bilancio dei Democratici Cristiani del Cancelliere Angela Merkel, ha riferito ieri a Reuters che l'emissione di titoli federali nel 2009 toccherà il record e potrebbe avere un ammontare di oltre 100 miliardi di euro in più rispetto al 2008.

Se l'economia peggiorerà ancora e il governo lancerà un nuovo pacchetto di stimolo, la necessità di prestiti lordi potrebbe superare velocemente i 330 miliardi di euro, ha sostenuto Kampeter.

Per il prossimo anno, ha poi aggiunto il quotidiano Sueddeutsche Zeitung, il governo prevede che le nuove emissioni potrebbero essere incrementate di almeno 30 miliardi di euro, in forte rialzo rispetto ai 13-14 miliardi di euro del 2008.

Finora la Germania ha destinato al prossimo anno una somma di 18,5 miliardi di euro.

Secondo il quotidiano le nuove emissioni potrebbero superare il record di 40 miliardi del 1996, se la recessione del paese si rivelasse peggiore del previsto.

Un portavoce del Ministero delle finanze ha precisato che i numeri dati sono stati calcolati dal quotidiano e non sono quelli ufficiali del governo.