Emergenti, bozza comunicato Bric non menziona dollaro - fonti

martedì 16 giugno 2009 18:25
 

* Maggiori paesi emergenti verso vertice Brasile, Russia, India e Cina

* Bozza comunicato Bric non fa riferimento a dollaro Usa

* Russia chiede a Fmi di rivedere paniere diritti speciali di prelievo (sdr)

* Cina non si espone in dibattito valute

YEKATERINBURG, 16 giugno (Reuters) - La bozza del comunicato preparato dai leader di Brasile, Russia, India e Cina non fa alcun riferimento al ruolo del dollaro Usa come valuta sovranazionale. Lo dicono a Reuters fonti a conoscenza del documento.

Nel testo ancora in attesa di essere firmato dai quattro capi di Stato, i maggiori paesi emergenti sollecitano invece un "sistema valutario diversificato, stabile e prevedibile" insieme a un maggior ruolo delle nuove potenze economiche in seno alle istituzioni finanziarie internazionali.

I leader di Brasile, Russia, India e Cina - il cosiddetto Bric - intendono sfruttare il crescente peso delle economie emergenti al fine di ottenere maggiore responsabilità nella gestione del sistema finanziario globale.

Nella fase di preparazione al vertice Mosca ha dichiarato che si discuterà di mercato dei cambi ma Pechino - che detiene quasi 2.000 miliardi di dollari di valuta estera - non ha voluto rilasciare dichiarazioni sull'argomento, lasciando intendere che manchi un'intesa che rischi di mettere a repentaglio la posizione dominante del dollaro.   Continua...