Btp ampiamente meglio di Bund sul finale, borsa aiuta periferici

lunedì 16 marzo 2009 17:40
 

 MILANO, 16 marzo (Reuters) - Prosegue il recupero dei titoli
di Stato della 'periferia' europea come l'Italia nei confronti
della carta tripla 'A' come quella tedesca sul finire della
prima seduta della nuova settimana.
 Il differenziale di rendimento Btp/Bund sul tratto a dieci
anni si porta fino in area 135 centesimi, una decina di tick al
di sotto della chiusura precedente.
 A monte del movimento, spiegano gli operatori, stanno oltre
al rimbalzo dell'azionario che equivale a una maggiore
propensione al rischio anche corposi acquisti di Italia contro
Germania da parte di 'parastatali' nazionali.
 "Si interviene a sostegno del Btp con acquisti concentrati
sul titolo marzo 2019, il cui rimbalzo si trascina garn parte
della curva" spiega un operatore.
 "Si tratta di enti tra il pubblico e il privato che seguono
una precisa strategia ... si è visto lo stesso a fine gennaio
quando lo spread Italia/Germania è passato da 174 a 130 tick...
non sono fenomeni insoliti per l'obbligazionario della zona
euro. Banca d'Inghilterra è stata tenuta a comunicare le proprie
linee di intervento ma nel resto d'Europa non valgono le stesse
regole" continua.
 A parere degli addetti ai lavori non ci sono nemmeno motivi,
a condizione che prosegua il "mini rimbalzo" delle borse, perché
il movimento si interrompa.
 In caso di ulteriore ripresa dell'azionario si
intensificherebbero infatti le vendite sui titoli tedeschi,
mentre il resto del mercato, Italia in testa, accorcerebbe
nuovamente le distanze.
 Ad appesantire i corsi del Bund contribuisce anche l'attesa
per la riapertura dell'attuale benchmark decennale gennaio 2019,
in agenda dopodomani per circa 5 miliardi di euro.
 Decisamente bene accolte invece le riapertura dell'asta
italiana di venerdì sui benchmark a cinque e trent'anni anni
oltre che sugli 'off the run' agosto 2016 e agosto 2034:
riaperti oggi dal ministero dell'Economia per complessivi 750
milioni, i titoli hanno attratto una richiesta totale pari a
2,342 miliardi.
 
======================= ORE 17,30 ============================
                                 PREZZI  VAR.    RENDIMENTO
  FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1      123,14  (-0,86)
  BTP 2 ANNI  (FEB 11) IT2YT=RR   102,92  (inv.)      2,163%
  BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT  100,44  (+0,14)     4,494%
  BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT   92,49  (-0,31)     5,587%
========================= SPREAD (PB) ========================
                                        CHIUSURA PRECEDENTE
  TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     15                  16
  BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     80                  77
  BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5    135                 144
  BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7    159                 165
  BTP 2/10 ANNI *                    233,1               237,6
  BTP 10/30 ANNI                     109,3               105,2
===============================================================