Ue, mercoledì 18 apriremo procedure deficit, no scadenze-Almunia

lunedì 16 febbraio 2009 17:35
 

BRUXELLES, 16 febbraio (Reuters) - Mercoledì 18 febbraio la Commissione Ue aprirà la procedura per deficit eccessivo nei confronti di diversi paesi europei, senza indicare, però, scadenze per la correzione dei deficit pubblici oltre il 3% del Pil.

Lo ha detto il commissario Ue per gli affari economici e monetari, Joaquin Almunia, al parlamento Ue.

"Non diamo scadenze per ora. Le indicheremo quando sarà appropriato" ha detto parlando con i giornalisti.

A chi gli chiedeva se alcuni paesi dell'Unione siano in grado di fare di più per sostenere la crescita economica, Almunia ha risposto "alcuni potrebbero". Il commissario ha aggiunto che "la Germania sta facendo un grande sforzo".