NH Hoteles, ok azionisti ad aumento capitale da 220 mln euro

martedì 16 giugno 2009 18:33
 

MADRID, 16 giugno (Reuters) - Gli azionisti della catena alberghiera spagnola NH Hoteles (NHH.MC: Quotazione) hanno approvato un aumento di capitale da 220 milioni di euro allo scopo di evitare la rottura dei covenant sul debito.

Parlando all'assemblea degli azionisti, il presidente di NH Hoteles, Gabriele Burgio, ha illustrato i piani di espansione nel 2010.

NH Hoteles è partecipata al 5% da Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione).

"Penso che stiamo toccando il fondo della discesa", ha commentato Burgio. "(Il business) si è abbastanza stabilizzato nelle ultime settimane".

Burgio ha detto di vedere occasioni per l'apertura di nuovi hotel nel 2010.

Hesperia, concorrente di NH Hoteles che ne controlla il 25% del capitale, ha votato contro l'aumento, pur ribadendo che la partecipazione è strategica.

NH Hoteles punta a ridurre il debito di circa 700 milioni di euro e portare il rapporto fra debito ed Ebitda a 4 da 7,3 volte.

Le nuove azioni saranno emesse a 2,25 euro l'una, con uno sconto del 38% sul prezzo di chiusura di ieri.

Oggi, il titolo NH Hoteles ha perso l'1,10%, a 3,61 euro.

Burgio ha affermato di prevedere la chiusura dell'operazione, il cui avvio è previsto immediatamente, entro la fine di luglio.