Cdp, comitato piano industriale per preparare lavoro Cda

lunedì 16 novembre 2009 16:57
 

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Il nuovo comitato interno sull'attuazione del piano industriale, che si aggiunge alla già complessa struttura della Cassa depositi e prestiti, è un strumento "per far in modo che alcune delibere arrivino già digerite in consiglio di amministrazione".

Lo ha detto il presidente della Cdp Franco Bassanini, a capo anche di questa nuova struttura, a margine di un convegno milanese.

L'istituzione di questo comitato "è abbastanza normale per un'azienda come la Cassa a cui sono state affidate missioni nuove - il social housing, il finanziamento diretto delle infrastrutture, il credito alle piccole medie imprese, il credito all'esportazione - il cui piano industriale contiene molte novità".

Quanto alla possibilità che questo nuovo comitato sottragga competenze all'AD Massimo Varazzani, Bassanini ha notato: "le funzioni dell'amministratore delegato sono di gestire l'azienda ed esercitare un potere esecutivo".

La nuova struttura, invece, dovrebbe servire per preparare il lavoro del Cda, che "ha ha potere di indirizzo e di controllo", ha detto Bassanini.