Risanamento, cinque anni per ristrutturazione globale -Mariconda

lunedì 16 novembre 2009 15:29
 

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Risanamento (RN.MI: Quotazione) ha davanti a sé cinque anni per realizzare un piano industriale che dovrà portare a una ristrutturazione complessiva del gruppo oberato da circa 3 miliardi di debiti.

E' un messaggio di fiducia quello del presidente Vincenzo Mariconda e di Claudio Calabi - che dovrebbe diventare nuovo AD - interpellati prima dell'inizio dell'assemblea dei soci.

"Oggi si prospetta una situazione di ristrutturazione globale che comporta scadenze temporali tali che lasciano ben sperare in relazione al contenuto del piano. Ci sono cinque anni, sia pure con le scadenze contemplate tanto nel piano finanziario che in quello industriale", ha dichiarato Mariconda.

Claudio Calabi, attuale amministratore delegato del Sole 24 Ore (S24.MI: Quotazione), ha sottolineato che "oggi l'azienda può iniziare a guardare con serenità al lavoro che deve fare nei prossimi anni".

Calabi, inserito nella lista del nuovo cda che dovrà essere votato oggi in assemblea non ha voluto commentare esplicitamente le indiscrezioni che lo indicano come prossimo AD. Ha però sottolineato che Risanamento "è una realtà importante per quello che è, per quello che può rappresentare per il futuro di Milano e non solo per la città di Milano". "Credo che, se e quando (avrò le deleghe, ndr), ci sarà da lavorare con grande impegno e intensità e con la consapevolezza che si può fare un ottimo lavoro", ha aggiunto definendo "prematuro" ogni discorso su possibili acquirenti delle aree di sviluppo in via di cessione. Al momento il cda per l'attribuzione delle deleghe non è ancora stato convocato.