Auto Usa, per Moody's fallimento "preconfezionato" più probabile

martedì 16 dicembre 2008 16:14
 

NEW YORK, 16 dicembre (Reuters) - Secondo Moody's è molto probabile che le tre big dell'auto degli Usa presentino istanza di fallimento "preconfezionata" con gli aiuti finanziari del governo.

L'agenzia infatti stima al 70% la possibilità di un filing "preconfezionato" per il fallimento associato all'assistenza governative, mentre le chance di evitare la liquidazione grazie al salvataggio statale sono al 25%.

Senza aiuti governativi le possibilità di un fallimento automatico sono al 5%, secondo Moody's.

"Senza l'aiuto del governo, le 'Big Three' falliranno e saranno effettivamente liquidate. GM (GM.N: Quotazione) e Chrysler sono nella peggiore situazione, bruciando cash così velocemente che non avranno abbastanza liquidità per operare nel giro di alcune settimane", si legge nel report.

I costruttori potrebbero optare per il Chapter 11 ma probabilmente sceglieranno la liquidazione mediante il Chapter 7 con chiusura degli stabilimenti e vendita degli asset per pagare i creditori.