Risposta crisi buona, ma impegno su regole, exit strategy - Fmi

venerdì 15 maggio 2009 13:17
 

VIENNA, 15 maggio (Reuters) - La risposta internazionale alla crisi economica è positiva per quanto riguarda la politica monetaria e fiscale, ma bisogna fare ancora molto relativamente alla regolamentazione finanziaria internazionale e alle strategie d'uscita.

Lo ha detto stamane il direttore generale del Fondo monetario, Dominique Strauss-Kahn, partecipando a Vienna a una conferenza.

"La crisi non è ancora finita e ci saranno, con tutta probabilità, ulteriori prove in futuro" commenta Strauss-Kahn.

"I leader mondiali hanno adottato il multilateralismo e ne stanno raccogliendo i frutti", dice. "Forum come il G-20 vengono usati per coordinare le politiche e dare un messaggio unificato".

"I risultati sono meno favorevoli per quanto riguarda la regolamentazione finanziaria internazionale e molto rimane da fare" dice il numero uno del Fondo.

Strauss-Kahn ha detto anche che i governi devono ricordare che quello che è stato iniettato nell'economia ora dovrà venire riassorbito una volta che la ripresa si sarà consolidata.

"Non dobbiamo dimenticare che i paesi hanno bisogno di strategie d'uscita credibili" dice il numero uno del Fondo. "Nelle politiche fiscali c'è un tempo per seminare e uno per raccogliere e misure di allentamento oggi devono andare mano nella mano con politiche più rigide in futuro".

I governi devono avere solidi piani per riassorbire liquidità e tornare a un sistema finanziario guidato dagli operatori privati una volta che la tempesta è passata, ha concluso Strauss-Kahn.