Trevisan, rosso 2008 peggiora a 28 mln, sale valore produzione

mercoledì 15 aprile 2009 14:54
 

MILANO, 15 aprile (Reuters) - Trevisan TREV.MI ha chiuso il 2008 con una perdita netta di gruppo di 28,2 milioni di euro a fronte di un rosso di 3,5 milioni nel 2007.

Il valore della produzione consolidato si attesta a 128,2 milioni (+15,7%), l'Ebitda scende del 27,6% a 11,4 milioni.

Lo dice una nota in cui si sottolinea anche che il Cda, riunitosi ieri per l'approvazione del bilancio, "pur avendo rilevato l'esistenza di elementi di incertezza ai fini dell'accertamento del presupposto dell'esistenza della continuità aziendale, ha ritenuto che l'appoggio sino ad oggi manifestato dal sistema bancario consenta al consiglio stesso di sottoporre all'approvazione assembleare un bilancio redatto secondo criteri di continuità".

Il consiglio lavorerà di concerto con l'advisor finanziario Vitale e Associati con l'obiettivo di giungere a una "idonea formalizzazione" delle intese necessarie a concretizzare l'appoggio manifestato dal sistema bancario. Se il Cda ravvisasse l'impossibilità, o comunque la mancanza di tale idonea formalizzazione entro la data prevista per l'approvazione del bilancio da parte dell'assemblea (convocata per il 29 e 30 aprile), "ne darà pronta informativa al mercato e assumerà altresì ogni ulteriore e necessario provvedimento", prosegue la nota.

La scorsa settimana la società ha confermato la prosecuzione delle trattative con le banche finalizzate all'ottenimento di un accordo di moratoria relativo alle linee di credito in essere, da definire anche sulla base delle caratteristiche del piano di ristrutturazione in corso di finalizzazione.