Cell Th avvia chiusura stabilimento Bresso, intesa con sindacati

venerdì 15 maggio 2009 11:49
 

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Lunedì 18 maggio Cell Therapeutics (CTIC.MI: Quotazione) (CTIC.O: Quotazione) inizia le operazioni per la chiusura dello stabilimento di Bresso. Lo dice la società in una nota.

Cti comunica di aver raggiunto un accordo con il sindacato in merito al trattamento di fine rapporto dei 56 dipendenti. A fronte dei licenziamenti Cti prevede per il futuro minori costi annuali per 14 milioni di dollari.

L'11 maggio Regione Lombardia, attraverso l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni, aveva chiesto una dilazione dei tempi relativi alla dismissione del centro di Bresso per poter "verificare la praticabilità di soluzioni che consentano di salvaguardare il patrimonio di conoscenze e di professionalità dell'azienda milanese". La richiesta era legata allo sforzo del management del centro di Bresso di rilevare la struttura con un partner esterno.

"Cti continuerà a supportare gli sforzi dei dipendenti volti a conseguire il rilevamento delle attività da parte dei dirigenti" si limita a scrivere la società nella nota odierna, aggiungendo che "Cti continuerà ad assistere la ricerca di opportunità di impiego dei dipendenti di Bresso".

Nel centro di Bresso, destinato alla ricerca pre-clinica, è stato sviluppato il Pixantrone, farmaco per i pazienti affetti da linfoma non-Hodgkin, attualmente all'esame della statunitense Fda. I dati dello studio clinico di fase III del Pixantrone,, annuncia oggi Cti in un'altra nota, saranno presentati il 2 e il 3 giugno all'Asco, la massima assise mondiale sui farmaci oncologici, che si terrà negli Usa a Orlando.

Per la lettura integrale dei comunicati cliccare [nBIA15ea1] e [nBIA15eb7].