Carige riacquista bond 2011 per 42,3 mln euro

martedì 15 settembre 2009 17:00
 

MILANO, 15 settembre (Reuters) - Banca Carige (CRGI.MI: Quotazione) ha comunicato oggi di aver riacquistato 42,3 milioni del suo bond 2005/2011 da 492 milioni, collocato da Poste Italiane e legato all'andamento di cinque indici azionari internazionali.

Lo dice la banca ligure in una nota.

In base ad accordi tra emittente e collocatore a sostegno della liquidità del bond, Societe Generale, a cui era stato affidato il ruolo di price maker, ha acquistato tale ammontare girandolo poi all'emittente, allo stesso prezzo dell'emissione nel 2005, pari a 22,5 punti base sopra il tasso dell'euribor a sei mesi, dice una fonte finanziaria della banca.

In base agli accordi stupulati, riacquisti con queste caratteristiche possono essere fatti fino ad un massimo di 197 milioni (di cui l'acquisto dei 42,3 milioni comunicato oggi rappresenta il 21,5%), rispetto all'ammontare totale del bond da 492 milioni.

In base alla comunicazione odierna, che si riferisce ad acquisti fatti dal momento dell'emissione ad oggi, l'ammontare in circolazione del bond ammonta ora a 449,8 milioni, dice una fonte della banca.