Lehman, Moody's abbassa rating, possibili ulteriori downgrade

lunedì 15 settembre 2008 11:32
 

15 settembre - Moody's Investors Service ha abbassato i rating senior di Lehman Brothers Holdings LEH.N e di alcune controllate a B3 (non investment grade) da A2.

Il debito subordinato è stato tagliato a Caa2 da A3 e i titoli preferred (titoli obbligazionari assimilabili a capitale azionario) a Ca da Baa1.

Il rating senior a lungo termine di Lehman Brothers Inc è stato abbassato a B1 da A1 e il debito subordinato a B3 da A2.

I rating a breve termine per tutte le società del gruppo sono passati a Not-Prime da Prime-1.

Tutti i rating a lungo termine sono stati messi sotto osservazione per possibili ulteriori declassamenti.

La decisione segue l'annuncio che Lehman ha presentato richiesta per la procedura di protezione dai creditori non essendo riuscita a trovare un accordo per una fusione con un partner strategico più forte.

Moody's sottolinea che il rating B3 sulle obbligazioni senior riflette le attese dell'agenzia secondo cui le autorità finanziarie cercheranno di ottenere uno smantellamento ordinato della società che aiuti a sostenere la copertura del valore degli asset esistenti per i creditori senior.

Il rating più alto B1 su Lehman Brothers Inc. riflette il suo status primario di broker-dealer e un bilancio di qualità più alta.

Entro il periodo di revisione Moody's valuterà il potenziale di ripresa di vari titoli relativi alla struttura di capitale di Lehman.