Crisi, attivate 423 mila social card, basta polemiche - Tremonti

giovedì 15 gennaio 2009 17:46
 

ROMA, 15 gennaio (Reuters) - Ammontano a 423 mila su un totale di 1,3 milioni di aventi diritto le social card già attivate dal governo per sostenere i consumi dei meno abbienti.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti respingendo le polemiche dell'opposizione sulle difficoltà procedurali per avere accesso al sussidio, introdotto con la manovra triennale.

Oggi alcuni giornali hanno anche sottolineato il fatto che numerosi sono gli errori finora commessi e le carte consegnate, ma vuote.

"Da un mese a questa parte, nonostante le feste natalizie, sono state attivate 423 mila carte acquisti", ha detto Tremonti nel corso di una conferenza stampa al ministero dell'Economia.

"Il dato dimostra il carattere non giusto di queste polemiche. Si può polemizzare su tutto ma, per favore, non sulla poverta", ha aggiunto.

Il ministro ha spiegato che le 423 mila carte caricate ammontano al 73% del numero totale di richieste presentate, pari a oltre 580 mila. Le domande respinte non rientravano nei limiti di reddito stabiliti con l'indicatore Isee.

"Se c'è stata incomprensione, se c'è stata difficoltà, è avvenuto per l'Isee, ma è l'unico strumento che potevamo usare", ha spiegato il ministro.

Tremonti ha però assicurato che il governo è disponibile a riaprire i termini per consentire a chi non ha fatto domanda della social card di usufruire della ricarica di 120 euro per i mesi di ottobre, novembre e dicembre.