Spread Btp/Bund tocca 106 punti base da 121 ieri intraday

mercoledì 15 luglio 2009 15:37
 

MILANO, 15 luglio (Reuters) - I mercati periferici dei titoli di stato registrano un notevole restringimento rispetto al Bund, con l'Italia in testa.

Lo spread fra i rendimenti del Bund e del Btp decennali si è spinto infatti al ribasso fino a toccare i 106 punti base, minimo da circa una settimana, dai 116 di ieri in chiusura e dai 121 ieri intraday.

A stimolare questo movimento la ritrovata tonicità delle borse che tradizionalmente alimenta l'appetito di rischio penalizzando il mercato 'core' per eccellenza, cioè il tedesco.

"Il movimento di restringimento è stato notevole" osserva Giuseppe Maraffino, strategist di Unicredit Mid. "È stato determinato dal migliorato tono dei mercati che tradizionalmente spingono i periferici a stringere. Per l'Italia in particolare si registra anche il cessato effetto delle aste di ieri".

L'Irlanda ha stretto fino a 211 da 218 punti base e la Grecia a 165 da 170.