Btp rimbalzano su WS e dati Usa, ma spread su Bund risale

venerdì 14 novembre 2008 17:59
 

 MILANO, 14 novembre (Reuters) - I Btp invertono la rotta e
archiviano in denaro una seduta che ha ufficializzato lo stato
di recessione dell'economia europea e messo in luce un calo
record per le vendite al dettaglio Usa in ottobre.
 Incapaci di sostenere il brillante rimbalzo di ieri, gli
indici di Wall Street hanno ripiegato sin dalle prime battute e
perdono oltre il 3% nel tardo pomeriggio. Anche se le borse
europee sono riuscite a difendere il segno più fino alla
chiusura, sull'obbligazionario sono ripartiti gli acquisti.
 Rafforzando le attese di ribasso dei tassi d'interesse, i
segnali di estrema debolezza che continuano ad arrivare dagli
indicatori economici limitano lo spazio per qualsiasi correzione
dell'obbligazionario, che resta così impostato al rialzo.
 "I dati sul Pil europeo non erano certo belli, così quelli
americani, il Bund era tecnicamente ben impostato e ha
rimbalzato", commenta un trader. "Il secondario Btp si è portato
sopra i livelli delle aste di ieri", aggiunge.
 Sullo sfondo di un mercato in salita, gli specialisti hanno
assorbito per intero i 500 milioni di titoli della riapertura
dell'asta italiana di ieri a medio-lungo termine.
 Del Btp decennale con scadenza 2013 sono stati richiesti 1,1
miliardi a fronte dei 200 milioni in offerta. Discreta anche la
domanda per i due trentennali.
 "Il comparto a 30 anni italiano si è mantenuto stabile in
seduta. Stamane ha performato perché il Bund scendeva, mentre a
pomeriggio con il Bund in risalita ha perso terreno".
 Ristrettosi nella prima metà della seduta grazie a una
maggiore disponibilità degli investitori verso le attività di
rischio, è tornato ad allargarsi nel pomeriggio lo spread di
tasso a dieci anni Btp-Bund.
 "La liquidità sul mercato resta bassissima. Basta un flusso
per far fare all'Italia 5-10 punti base in spread", spiega il
trader.
 In mattinata la forbice di tasso tra il nuovo Bund gennaio
2019 e il Btp agosto 2018 era scesa fino a un minimo giornaliero
di 92 punti base. In chiusura lo spread è a 96 punti base,
invariato da ieri sera.
 
====================== QUOTAZIONI 17,30 =======================
                                  PREZZI    VAR.   RENDIMENTO
FUTURES BUND DICEMBRE    FGBLZ8    118,68   (+0,35) 
BTP 2 ANNI (AGO 10)     IT2YT=TT   102,31   (+0,10)     3,112%
BTP 10 ANNI (AGO 18)   IT10YT=TT    99,12   (+0,22)     4,666%
BTP 30 ANNI (FEB 37)   IT30YT=TT    82,55   (-0,08)     5,250%
======================== SPREAD (PB) ===========================
                                          CHIUSURA PRECEDENTE
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5     -7                  0
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     91                 92
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     96                 96
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     92                 91
BTP 2/10 ANNI                      155,4              152,1 
BTP 10/30 ANNI                      58,4               54,9
=================================================================((Redazione Milano; email: valentina.za@thomsonreuters.com;
+39 02 6612 9526; Reuters Messaging:
valentina.za.reuters.com@reuters.net))
 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Btp rimbalzano su WS e dati Usa, ma spread su Bund risale | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%