Pensioni, Italia a medio rischio, eccesso informativo - Tremonti

mercoledì 14 ottobre 2009 17:57
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - I dati resi noti oggi dalla Commissione europea sulla spesa pensionistica collocano il nostro Paese nella fascia media europea ed una enfatizzazione di tale rapporto può dunque solo portare ad un deteriore "eccesso di informazione".

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti commentando i dati resi noti oggi.

"Guardando bene ci sono tre fasce di Paesi, che sono circa il 10%. Poi ci sono i Paesi a medio e alto rischio. L'Italia è assolutamente a medio rischio. Credo che l'eccesso di informazione possa essere deteriore", ha detto Tremonti a margine di un convegno.

Il ministro ha quindi denunciato che lo studio europeo odierno è stato oggetto di "sintesi enfatiche".

Secondo lo studio "per Francia, Italia, Ungheria, Polonia e Portogallo i costi a lungo termine dell'invecchiamento della popolazione non sono stimati essere particolarmente alti. Tuttavia le posizioni di partenza delle loro finanze implicano che la politica di bilancio è insostenibile anche senza considerare alcun aumento nelle spese collegate all'invecchiamento della popolazione".