Mediaset, lodo Mondadori "spada Damocle" su aumento-Confalonieri

mercoledì 14 ottobre 2009 12:06
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - I 750 milioni che Fininvest deve versare a Cir (CIRX.MI: Quotazione) secondo il tribunale civile di Milano, come compensazione della vicenda giudiziaria legata al cosiddetto lodo Mondadori (MOED.MI: Quotazione), potrebbero rappresentare una spada di Damocle sulla possibilità di un aumento di capitale per la controllata Mediaset (MS.MI: Quotazione).

Lo ha detto il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri parlando con i giornalisti a margine di una conferenza sul digitale.

"Se il nostro azionista di riferimento [Fininvest] ha una spada di Damocle di questo tipo [i 750 milioni da pagare alla Cir di Carlo De Benedetti] e tu [Mediaset] vuoi fare un aumento di capitale ci pensi due volte", ha detto Confalonieri.

La sentenza "non ci condiziona ma non è una questione indifferente", ha aggiunto Confalonieri.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Mediaset, lodo Mondadori spada Damocle su aumento-Confalonieri | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,783.82
    -2.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,024.74
    -1.90%
  • Euronext 100
    1,026.46
    +0.00%