Banche, anche Emirati Arabi iniettano fondi, oltre 32 mld dlr

martedì 14 ottobre 2008 10:41
 

DUBAI, 14 ottobre (Reuters) - Gli Emirati Arabi hanno più che raddoppiato il piano di emergenza a sostegno del sistema bancario a 120 miliardi di dirham (32,67 miliardi di dollari).

Gli stati del Golfo hanno lasciato ai banchieri la possibilità di decidere come impiegare i 70 miliardi di dirham (19 miliardi di dollari) di nuove risorse, la maggiore iniezione di liquidità mai realizzata nell'area, dopo che la banca centrale degli Emirati lo scorso mese ha aperto una linea di credito di emergenza da 50 miliardi di dirham.

Il primo ministro degli Emirati ha ordinato il trasferimento dei fondi al ministero delle Finanze in modo da destinarli al sistema bancario per proteggerlo dalla volatilità globale, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa statale Wam.