Usa, pignoramenti case luglio salgono 55% su anno

giovedì 14 agosto 2008 12:15
 

NEW YORK, 14 agosto (Reuters) - Il pignoramento delle case in America è salito a luglio del 55% rispetto all'anno scorso, mentre cresce il numero di coloro che non riescono a pagare le rate dei mutui contratti a causa del crollo del mercato immobiliare.

Lo rivela il report mensile di RealtyTrac, che analizza le condizioni delle proprietà americane.

Una famiglia americana ogni 464 ha ricevuto a luglio una notifica di pignoramento. Si tratta di un incremento dell'8% a 272,171 rispetto a giugno e del 55% rispetto a luglio 2007.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Usa, pignoramenti case luglio salgono 55% su anno | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,659.92
    -0.85%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,440.30
    -0.88%
  • Euronext 100
    938.82
    -0.97%