Manovra, Tesoro apre a nuovo intervento su debito - Giorgetti

martedì 13 settembre 2011 11:23
 

ROMA, 13 settembre (Reuters) - Il governo è disponibile ad avviare nei prossimi giorni un confronto sul rilancio della crescita e su un "nuovo eventuale intervento" che produca una riduzione "significativa" del debito pubblico.

Lo ha detto il sottosegretario al Tesoro Alberto Giorgetti rispondendo in sede di replica alle opposizioni chiudendo la discussione generale sulla manovra in aula alla Camera.

"La prima grande questione è quella della crescita. E' evidente che a fronte di difficoltà del nostro paese di agganciare la crescita questo è un tema che è in agenda", ha detto Giorgetti.

"L'altra grande questione è quella del debito pubblico. E quindi un eventuale intervento ulteriore sul debito pubblico, non modulare, legato a una progressiva riduzione del debito su una proiezione di lungo periodo, probabilmente qualche riflessione in più nei prossimi giorni, relativamente a un impatto forte, a una scelta forte, di riduzione significativa del debito... Credo siano questi due argomenti i due su cui si caratterizzerà il confronto in materia di politica economica", ha aggiunto il sottosegretario.