Manovra, commissione Camera sospende seduta dopo Stark e spread

venerdì 9 settembre 2011 17:48
 

ROMA, 9 settembre (Reuters) - Lavori sospesi in commissione Bilancio della Camera sulla manovra per valutare la situazione dei mercati dopo le dimissioni di Juergen Stark dall'esecutivo Bce.

Su richiesta delle opposizioni, secondo quanto riferiscono funzionari della commissione, il presidente Giancarlo Giorgetti ha sospeso i lavori e convocato l'ufficio di presidenza.

Dopo le dimissioni di Stark dall'esecutivo della Bce lo spread tra titoli decennali italiani e tedeschi ha superato i 370 punti base. L'indice Ftse Mib ha chiuso la seduta in calo di quasi cinque punti percentuali. Secondo fonti sentite da Reuters Stark si è dimesso per il conflitto interno alla Bce sulle operazioni di acquisto dei bond sul mercato secondario, tra cui i Btp italiani.