Intesa SP, liquidità a 100 mld euro entro fine anno-Passera a FT

giovedì 8 settembre 2011 08:57
 

MILANO, 8 settembre (Reuters) - La liquidità di Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) salirà a fine anno a 100 miliardi di euro dagli 80 miliardi di fine giugno, secondo l'AD Corrado Passera, intervistato dal Financial Times.

Più in generale, l'amministratore delegato dice di non essere "affatto negativo riguardo l'outlook sulla reddittività nelle diverse aree del settore bancario (banche con orientamento più economico o finanziario) e certamente non nella nostra".

Passera inoltre spiega che "di fronte a noi non abbiamo il tipo di recessione di tre anni fa" e che, se a questo si aggiunge il lavoro fatto sul fronte delle regole sui requisiti di capitale e liquidità, "il sistema bancario è più sicuro oggi".

L'AD ha aggiunto che fino a oggi non ha visto alcun "credit crunch" a causa dei nuovi requisiti di capitale e liquidità, ma ha aggiunto che "non possono essere spinti troppo oltre perchè il costo del credito diventerebbe molto inefficiente per l'economia"

Sulla questione della crisi dell'Italia, l'AD spiega che le "preoccupazioni legate al debito sovrano sono esagerate, ma dal momento che il mercato crede che corriamo un rischio sul debito sovrano dobbiamo prenderlo in considerazione".