Btp a picco su timori manovra, spread a livello pre-acquisti Bce

lunedì 5 settembre 2011 17:47
 

 MILANO, 5 settembre (Reuters) - I mercati italiani in
apertura di settimana, dicono i dealer, sono stati puniti per le
oscillazioni e i tira-e-molla sulla manovra di Ferragosto, che
alimentano i dubbi sulla capacità dell'Italia di rispettare gli
impegni presi sui conti pubblici.
 L'obbligazionario ha proceduto a braccetto della borsa, con
gli investitori che, complici i timori di ricaduta in recessione
dell'economia mondiale, hanno venduto gli asset italiani e gli
altri periferici.
 L'avversione al rischio ha spinto gli investitori verso gli
asset sicuri, in particolare il Bund, il cui rendimento è
scivolato ai minimi storici.
 In una nota a commento della giornata, Natixis scrive che
"le notizie a proposito dei paesi periferici hanno scosso la
fiducia", facendo riferimento alle voci che la Grecia non
centrerà l'obiettivo sul deficit di quest'anno.
 
 RENDIMENTO 10 ANNI E SPREAD TORNANO A LIVELLI 5 AGOSTO
 I numeri per l'Italia sono particolarmente pesanti: il
rendimento del benchmark decennale IT10YT=TWEB si è spinto
sino a 5,584%, nuovo massimo dal 5 agosto scorso.
 Il differenziale di rendimento tra titoli italiani a dieci
anni e l'analoga scadenza tedesca IT10DE10=TWEB si è ampliato
decisamente, tornando sopra quota 370 punti base (374,4 il
massimo). Per trovare un valore più alto dello spread, bisogna
tornare al 5 agosto scorso, quando il differenziale di
rendimento aveva oscillato tra 374,9 punti base e il picco
storico di 416 punti base.
 Dopo essere intervenute timidamente in mattinata, le banche
centrali, secondo quanto riferito da due operatori, hanno
acquistato titoli italiani con maggiore convinzione nel
pomeriggio, determinando una temporanea discesa dello spread in
area 365. Ma il differenziale fra decennale italiano e tedesco
si è rapidamente riportato sopra quota 370 punti base. 
 "Hanno acquistato sulla scadenza a 10 anni", ha spiegato un
dealer di uno dei principali istituto di credito italiani. "Sono
intervenuti in maniera più decisa rispetto a questa mattina". 
 Un altro trader ha confermato gli acquisti, e le proporzioni
degli ordini. "Hanno acquistato anche sulle scadenze brevi, tra
2 e 5 anni", ha aggiunto. 
 Nel pomeriggio, la Bce ha comunicato di aver effettuato
acquisti di titoli di stato sul mercato secondario la settimana
scorsa ECB35 per 13,305 miliardi, contro 6,651 miliardi della
settimana precedente e attese degli analisti che si fermavano a
7 miliardi di euro. Dallo scorso 8 agosto, Francoforte ha
comprato titoli di stato per poco più di 56 miliardi. 
 Da notare che Mario Draghi, governatore della Banca d'Italia
e presidente della Bce dal prossimo novembre, ha sottolineato
che l'acquisto di titoli di stato da parte di Francoforte è un
evento temporaneo.
 Parlando all'Istituto Montaigne di Parigi, Draghi ha
ricordato che l'aiuto della Bce non può sostituire una politica
nazionale tesa alla disciplina di bilancio, ennesimo richiamo a
governo e maggioranza sulla manovra.
 Un trader sottolinea che lo spread Italia-Germania è rimasto
più largo di quello fra i decennali spagnolo e tedesco per
l'intero mese di agosto, segno che il mercato, in quadro
complessivamente negativo per i periferici, ha 'punito'
soprattutto Roma.
 Paradossalmente, l'intervento della Bce potrebbe rivelarsi
una trappola. "Che sia stato giusto o sbagliato (per la Bce)
cominciare a comprare bond italiani", sostiene un dealer, "una
volta che sta cavalcando la tigre del maggiore stock di debito
della zona euro, non può fermarsi a metà strada".
 
------------------------ 17,30 ---------------------------------
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    138,33   (+1,69)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    103,50   (-2,14)
BTP 2 ANNI (GIU 13) IT2YT=TWEB    96,444  (-0,888)  4,194%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    94,46   (-2,21)   5,552%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    79,82   (-2,39)   6,672%
========================  SPREAD (PB) ==========================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        13                 5
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       378               304
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       371               326
livelli minimi/massimi                ---         309,1-326,2
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      374,1             331,2
livelli minimo/massimo            329,4-374,7       312,0-331,3
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       387               350
SPREAD BTP 2/10 ANNI                  --                 --
SPREAD BTP 10/30                     112                119,5
=============================================================