Manovra, marcia indietro su liberalizzazione orari negozi e taxi

lunedì 5 settembre 2011 16:43
 

ROMA, 5 settembre (Reuters) - Marcia indietro di governo e maggioranza sulla libertà di apertura dei negozi e la liberalizzazione dell'accesso alla professione di tassista.

Lo prevedono due emendamenti approvati in commissione Bilancio del Senato alla manovra di ferragosto secondo quanto emerge dai resoconti parlamentari.

Un primo emendamento ripristina la liberalizzazione degli orari di apertura solo per i negozi che si trovano in località turistiche e città d'arte, come previsto nella manovra approvata dal Parlamento il 15 luglio.

Un secondo emendamento prevede che l'abrogazione delle restrizioni di accesso ad alcune attività economiche non si applichi ai "servizi di taxi e noleggio con conducente non di linea, svolti esclusivamente con veicoli categoria M1".