SCHEDA - La manovra da 54,3 mld per il pareggio di bilancio

mercoledì 14 settembre 2011 16:16
 

14 settembre (Reuters) - La Camera ha votato la fiducia chiesta dal governo sulla manovra da oltre 54 miliardi necessaria a raggiungere nel 2013 il pareggio di bilancio.

Il decreto sarà convertito in legge questa sera attorno alle 20,00 circa.

GLI OBIETTIVI DI FINANZA PUBBLICA E DI CRESCITA

Il deficit dovrà scendere al 3,8% del Pil nel 2011, all'1,4% nel 2012 e avvicinarsi a zero nel 2013, secondo le indicazioni fornite dal ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, il 12 agosto scorso. I precedenti obiettivi erano rispettivamente 3,9%, 2,7% e 1,5% nel 2013.

Il governo esclude per il momento revisioni delle stime di crescita, pari a +1,1% nel 2011, a +1,3% nel 2012 e +1,5% nel 2013. Tuttavia, una fonte governativa ha detto lunedì 5 settembre a Reuters che sarà molto difficile ottenere una crescita dell'1% sia quest'anno sia il prossimo. Maggiori dettagli emergeranno dalla Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (Def), attesa entro fine mese.

MANOVRA AMMONTA A 54,265 MLD, DA ENTRATE 35,44 MLD (IL 65%)

La manovra riduce il deficit di 2,84 miliardi nel 2011, di 28,275 miliardi nel 2012, di 54,265 miliardi nel 2013 e di 59,795 miliardi nel 2014.   Continua...