PUNTO 1 -Manovra, non ci saranno nuovi condoni fiscali- Tremonti

venerdì 2 settembre 2011 12:33
 

(aggiunge dettagli da resoconto della seduta in commissione Bilancio)

ROMA, 2 settembre (Reuters) - Nella manovra non saranno inseriti nuovi condoni fiscali o un nuovo scudo per il rimpatrio dei capitali.

Lo ha detto ieri il ministro dell'Economia Giulio Tremonti nel corso del suo intervento alla commissione Bilancio del Senato, secondo quanto riportato dal resoconto sommario pubblicato oggi da palazzo Madama.

Il ministro "conferma l'intenzione di non procedere a nessuna misura di condono, poiché si tratterebbe di un intervento una tantum che genera introiti di cassa ma che non modifica l'assetto della finanza pubblica", si legge nel resoconto.

SU ACCORDO FISCALE CON SVIZZERA ATTENZIONE E PRUDENZA

A proposito dell'ipotesi, circolata sulla stampa e di cui è stato chiesto conto ieri a Tremonti in commissione, di un accordo con la Svizzera per le pendenze fiscali, Tremonti ribadisce che l'Italia intende muoversi in accordo con gli altri partner pur osservando che "lo schema di accordo in corso di negoziazione a livello bilaterale tra la Confederazione elvetica e, rispettivamente l'Inghilterra e la Germania, è coerente con le posizioni nazionali".

Il ministro osserva però che "sussiste tuttavia anche l'esigenza di evitare interventi singoli di rimpatrio di capitali che forniscano un gettito solamente una tantum, procedendo pertanto con attenzione e prudenza".   Continua...