Manovra,obbligo indicare in dichiarazione conti correnti bancari

giovedì 1 settembre 2011 17:30
 

ROMA, 1 settembre (Reuters) - Per il ministro dell'Economia Giulio Tremonti l'emendamento presentato oggi dal governo alla manovra di Ferragosto non modifica i saldi e prevede l'obbligo di indicare nella dichiarazione dei redditi gli estremi dei propri conti bancari.

"L'emendamento prevede l'assoluta invarianza dei saldi e proporzionalità fra tagli e tasse", ha detto Tremonti parlando a margine dei lavoro della commissione Bilancio del Senato.

"Fra le novità la previsione che nella dichiarazione dei redditi dovranno essere indicate le banche con cui si intrattengono rapporti", ha poi detto Tremonti.

Il ministro ha aggiunto che i poteri dati agli enti locali in materia di lotta all'evasione sono reali tanto che "si è previsto che i consigli tributari potranno contare sui dati a disposizione dell'Agenzia delle entrate".

(Alberto Sisto)