Fabbisogno agosto scende a 6,9 mld (da 7,9 mld) - Tesoro

giovedì 1 settembre 2011 19:36
 

ROMA, 1 settembre (Reuters) - Nel mese di agosto 2011 si è registrato un fabbisogno del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 6,9 miliardi, inferiore a quello registrato nel mese di agosto del 2010, pari a 7,942 miliardi.

E' quanto si legge in una nota del Tesoro.

Nei primi otto mesi del 2011 si è registrato complessivamente un fabbisogno di circa 46,800 miliardi, inferiore di circa 5,8 miliardi a quello dell'analogo periodo 2010, pari a 52,597 miliardio.

In termini omogenei, al netto dell'erogazione per il sostegno finanziario alla Grecia, che nei primi otto mesi del 2011 è stato di circa 5.000 milioni a fronte dei circa 3.000 milioni dell'analogo periodo dell'anno precedente, il miglioramento del fabbisogno del 2011 risulta pari a circa 7.800 milioni.

Il Tesoro commenta che "il saldo del mese di agosto conferma il buon risultato delle entrate fiscali in linea con quanto registrato nei mesi precedenti. Dal lato dei pagamenti, rispetto al mese di agosto dello scorso anno, si registrano maggiori prelievi da parte delle amministrazioni territoriali".