Stime Fmi su banche discutibili per governi e Bce - funzionario

giovedì 1 settembre 2011 12:49
 

1 settembre (Reuters) - I governi della zona euro e la Banca centrale europea non concordano con i criteri utilizzati dal Fondo monetario internazionale per arrivare alla nuova stima sulle esigenze di nuovo capitale per le banche europee, che secondo l'ultima bozza Fmi, equivarrebbero a 200 miliardi di euro.

Lo riferisce il funzionario di un governo dell'Unione.

"I governi della zona euro e la Bce sono in totale disaccordo con la metodologia molto discutibile adottata dal Fondo" spiega.

Il direttore dell'Fmi Christine Lagarde ha chiesto sabato un nuovo round obbligatoria di ricapitalizzazioni nelle banche europee.