PUNTO 1 - Cds, allarga Grecia su svalutazioni, segue Italia

giovedì 1 settembre 2011 12:13
 

(aggiunge contesto su svalutazioni titoli di stato banche greche)

LONDRA, 1 settembre (Reuters) - Cresce il costo per assicurarsi dal caso di default del debito dei paesi periferici dopo che le principali banche della Grecia hanno registrato grosse svalutazioni sui titoli di stato.

I dealer precisano tuttavia che gli scambi sui Cds sono molto sottili.

I Cds a 5 anni di Italia e Spagna sono scesciuti di 10 pb rispettivamente a 370 pb e 368 pb, secondo dati Markit.

Ciò significa che costa rispettivamente 370.000 euro e 368.000 euro per assicurare 10 milioni di euro di debito italiano o spagnolo dal rischio di default.

Il Cds della Grecia è salito di 92 pb a 2.300 pb.

La partecipazione delle banche greche al programma volontario di concambio dei titoli di stato nazionali detenuti in portafoglio con bond a più lunga scandeza sta avendo un impatto consistente nei bilanci degli istituti stessi.

Piraeus Bank, la quarta banca greca, ha annunciato svalutazioni a livello pre-tasse per un miliardo di euro nel primo semestre, come risultato dell'adesione al programma.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1 - Cds, allarga Grecia su svalutazioni, segue Italia | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,210.57
    -0.38%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,469.55
    -0.38%
  • Euronext 100
    1,028.06
    -0.01%