Gemina rifinanzia debito per 60,1 mln con pool sette banche

martedì 30 agosto 2011 18:31
 

ROMA, 30 agosto (Reuters) - Gemina GEMI.MI ha rifinanziato oggi il proprio debito per massimi 60,1 milioni, con scadenza dicembre 2014.

Lo dice una nota della società.

Il nuovo finanziamento è destinato a fornire alla società i mezzi finanziari per procedere al rimborso della quota residua di 42,1 milioni di un finanziamento in scadenza nel dicembre 2011 e per la copertura delle esigenze di cassa relative alla propria attività per 18 milioni.

Il rifinanziamento è stato sottoscritto in quote paritetiche da un pool di sette banche composto da: Banca Nazionale del Lavoro, Barclays, Crédit Agricole Corporate & Invest Bank, Mediobanca, Natixis, The Royal Bank of Scotland e UniCredit. E' organizzato da Mediobanca in qualità di banca agente.