Bce drena previsti 115,5 mld in operazione 7gg,tasso medio 1,02%

martedì 30 agosto 2011 13:04
 

FRANCOFORTE, 30 agosto (Reuters) - La Bce ha drenato depositi a sette giorni per il previsto ammontare di 115,5 miliardi di euro dalle banche della zona euro, nell'operazione odierna di sterilizzazione della liquidità in eccesso generata dal programma di acquisto di titoli governativi sul mercato secondario ECB25.

Dal drenaggio della settimana scorsa rientrano fondi per 110,5 miliardi di euro.

L'ulteriore incremento del target di raccolta è stato determinato da un'altra settimana di acquisti di bond da parte della banca centrale, per un valore di 6,651 miliardi di euro, che si aggiungono ai 14,291 miliardi di euro e i 22 miliardi delle due settimane precedenti.

Ieri, inoltre, l'istituto centrale ha precisato che sono giunti a scadenza 1,327 miliardi di euro di bond detenuti nell'ambito del programma di acquisti.

In asta sono giunte richieste da 98 banche per complessivi 152,913 miliardi di euro.

Il tasso medio di remunerazione dei fondi è risultato all'1,02% dall'1,03% della settimana scorsa, quello marginale all'1,14% dall'1,15%; il tasso massimo è fissato dalla Bce all'1,50% del rifinanziamento.

L'operazione ha regolamento su domani e rientro su mercoledì 7 settembre.