PUNTO 1- Manovra, saldi confermati,resta Robin Hood tax-Gasparri

martedì 30 agosto 2011 09:43
 

(aggiunge conferma Azzolini su Robin Hood tax)

ROMA, 30 agosto (Reuters) - Restano invariati i saldi della manovra da 45,5 miliardi varata a Ferragosto e in via di modifica dopo il vertice di ieri ad Arcore con il premier Silvio Berlusconi e resta la misura della cosiddetta Robin Hood tax a carico delle società energetiche.

Lo ha detto il senatore del Pdl Maurizio Gasparri nel corso della trasmissione Radio Anch'io.

"I saldi saranno confermati perché dobbiamo rispettare le grandezze per arrivare al 2013 all'azzeramento del deficit", ha detto Gasparri.

"E' confermata la Robin Hood tax per le società che si occupano di energia", ha aggiunto il senatore Pdl.

Per Gasparri comunque, c'è ancora spazio a ulteriori modifiche. "In commissione bilancio [al Senato] se ci saranno altre proposte utili saremo pronti ad accoglierle in un confronto ampio con l'opposizione", ha detto.

Anche il presidente della Commissione bilancio Antonio Azzollini ha confermato che la Robin Hood tax resta e non viene modificata. "Non c'è stata alcuna modifica", ha detto entrando al Senato.

Il governo con la manovra del 13 agosto ha aumentato l'aliquota della Robin Tax di 4 punti, portandola al 10,5%, e ha esteso l'addizionale Ires anche al trasporto e alla distribuzione di elettricità e gas e alla produzione di energia da fonti rinnovabili.