Fiat conferma impegni in Piemonte, presto scelta Mirafiori -Cota

lunedì 29 agosto 2011 13:34
 

TORINO, 29 agosto (Reuters) - Fiat FIA.MI conferma gli impegni dell'azienda in Piemonte, e sta valutando quale modello dovra' essere prodotto a nello stabilimento di Mirafiori.

Lo ha detto il presidente della regione Piemonte, Roberto Cota, dopo un incontro con l'AD Fiat Sergio Marchionne che ha visto al Lingotto.

"Marchionne ha confermato l'avvenuta partenza degli investimenti sullo stabilimento di Grugliasco e l'intenzione di procedere sullo stabilimento di Mirafiori. Relativamente a quest'ultimo insediamento, l'azienda sta facendo una valutazione legata al modello da produrre: tale valutazione avverrà in tempi brevi", dice il presidente del Piemonte in una nota.

"Sono soddisfatto dell'incontro di questa mattina con l'AD Marchionne. In un momento non facile, a causa della crisi internazionale, penso sia importante che venga riaffermato il ruolo produttivo della Fiat in Piemonte", agggiunge Cota.

Nell'accordo su contratto aziendale di Mirafiori, contestato dalla Fiom, si prevedeva la produzione di un Suv per i marchi Alfa Romeo e Jeep destinato al mercato mondiale, con un investimento previsto di un miliardo.

Venerdì scorso Fiat ha comunicato l'avvio degli investimenti previsti alla ex Bertone per produrre una vettura Maserati senza parlare di quelli per Mirafiori. Secondo fonti vicine all'azienda, l'azienda sta analizzando nuovamente il progetto alla luce del rapporto euro/dollaro e dell'importanza del mercato americano per i Suv.

(Gianni Montani)