Grecia, colloqui difficili durante visita Ue-Fmi-Bce - fonte

venerdì 26 agosto 2011 17:16
 

ATENE, 26 agosto (Reuters) - La Grecia rischia di non centrare gli obiettivi di bilancio 2011 e va incontro a colloqui difficili con i rappresentanti di Ue, Fmi e Bce che si recheranno in visita ad Atene la settimana prossima.

E' quanto riferisce una fonte vicina alla delegazione di ispettori, che si recheranno in Grecia per verificare l'andamento del piano di risanamento fiscale e decidere se Atene meriti o meno di ricevere la sesta tranche di aiuti.

"C'è un rischio sui target, che la Grecia attribuisce alla recessione", ha detto la fonte a Reuters. "Dubitiamo che sia interamente attribuibile alla recessione".

La fonte ha aggiunto che "il mancato raggiungimento degli obiettivi porterà a colloqui molto difficili. Non sarà facile la settimana prossima".

Nell'ambito del programma di sostegno di Ue ed Fmi, Atene ha promesso di tagliare il deficit pubblico al 7,6% del Pil entro la fine di quest'anno dal 10,5% del 2010.

Stamane lo stesso ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos ha riconosciuto che Atene potrebbe non soddisfare, per poco, l'obiettivo di deficit di bilancio per il 2011 e potrebbe non tornare alla crescita nel 2012 a causa di una recessione più grave del previsto quest'anno.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Grecia, colloqui difficili durante visita Ue-Fmi-Bce - fonte | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,689.18
    -0.56%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,857.67
    -0.46%
  • Euronext 100
    1,012.60
    -0.07%