Ue, partecipazione swap Grecia non dovrebbe mancare target 90%

venerdì 26 agosto 2011 12:40
 

BRUXELLES, 26 agosto (Reuters) - La Commissione europea ha detto stamane che non vede ragione che la partecipazione degli investitori privati al piano di swap del debito greco possa essere lontana dal target del 90%.

Stamane la Grecia ha posto come condizione per procedere con lo swap del suo debito, fattore cruciale per il secondo piano di salvataggio, una partecipazione del settore privato al 90%. Ieri le stime arrivavano a una quota del 60/70%.

La Commisione stamane ha aggiunto che è prematuro speculare sull'esito della partecipazione.