Manovra, Lega proporrà tassa su patrimonio evaso - Calderoli

giovedì 25 agosto 2011 13:38
 

RIMINI, 25 agosto (Reuters) - La Lega metterà a punto nel pomeriggio un emendamento alla manovra di Ferragosto che propone una tassa sui patrimoni evasi.

Lo ha detto il ministro della Semplificazione Roberto Calderoli intervenendo al Meeting dell'amicizia di Rimini.

Dopo aver detto che "non è una patrimoniale", Calderoli ha però accettato la sintesi della sua proposta fatta dal sindaco di Torino Piero Fassino secondo il quale si tratterebbe di "una patrimoniale con detrazione delle imposte già pagate" ed il leader leghista ha aggiunto che sarebbe "sostitutiva" del contributo di solidarietà attualmente previsto dalla manovra.

"Vogliamo poter vedere alla luce del sole quello che è il patrimonio delle persone ed applicare una tassa sulla quale si applicano le detrazioni della tasse già pagate", ha detto Calderoli in una conferenza stampa, spiegando quanto ha annunciato nel corso del suo intervento a un dibattito.

Il ministro leghista non è voluto entrare nei dettagli della proposta dicendo che "ci sta lavorando la Lega e un gruppo di tecnici a Roma che sarà raggiunto fra poco dal sottoscritto", "oggi pomeriggio definiamo il testo da proporre agli alleati".

La proposta ha trovato il consenso degli altri due relatori della tavola rotonda: il sindaco di Roma Gianni Alemanno e quello di Torino Fassino.

Per Alemanno "è sicuramente un passo in avanti", per Fassino "se ne può discutere".

(Paolo Biondi)