Btp sostenuto da banche centrali, occhi aste brevi domani

giovedì 25 agosto 2011 13:18
 

MILANO, 25 agosto (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano galleggia poco sopra i livelli di ieri, sostenuto da
acquisti delle banche centrali, in un clima molto cauto mentre
ci si avvia verso il test chiave delle aste su Bot e Ctz domani
e dei titoli a medio-lungo la prossima settimana.
 "Il mercato italiano è stato sostenuto dagli acquisti delle
banche centrali stamane, per il resto gli scambi sono quasi
inesistenti" dice un dealer. 
 Il clima dell'obbligazionario in generale è leggermente
migliore, come si vede dal calo del Bund, che riduce il suo
ruolo di investimento rifugio, grazie alle attese di nuove
misure di stimolo dalla Fed. Ma il mercato italiano risulta
debole. 
 "Vedo buoni acquisti sulla Spagna. L'Italia invece è sotto
pressione in vista delle aste ed è sostenuta solo dalle banche
centrali" dice uno strategist.     
 "Non si può dire che i problemi sul mercato italiano siano
stati risolti. Sono solo anestetizzati dagli acquisti delle
banche centrali. Ma resta il grosso peso delle continue aste, di
una manovra che non sembra offra granchè di importate per la
crescita, con uno spread Btp/Bund che resta comunque vicino a
livelli record" dice uno strategist a Londra. 
 Stamane il differenziale di rendimento tra Btp e Bund
decennali, su piattaforma Tradeweb IT10DE10=TWEB è rimasto in
area 281-284 pb e a metà seduta è a 282 pb.
 Il rendimento del decennale italiano quota a metà seduta
5,05%, dopo un massimo toccato stamane a 5,07% su cui sono
arrivati gli acquisti delle banche centrali per spingerlo in
basso, al minimo di seduta di 5,03% IT10YT=TWEB.
 
 RIFLETTORI SU ASTE BREVI DOMANI,ANNUNCI SIZE LUNGHI STASERA 
 I riflettori, e i timori, sono per le prossime aste del
Tesoro italiano, viste come cartina al tornasole per la
situazione italiana in generale.
 Domani vengono offerti Bot semestrali per 9.000 miliardi,
contro 8.500 miliardi in scadenza, oltre a Ctz offerti per 2
mld. Le prime indicazioni dei dealer sono per una domanda buona
per entrambe le aste. 
 Il Bot in particolare dovrebbe risultare appetibile sia per
le tesorerie sia per la clientala retail: il rendimento è visto
uscire in asta attorno al 2%, dicono i dealer, in calo di 20/25
pb rispetto al 2,27% risultato all'asta del mese scorso. 
 "Un rendimento attorno al 2%, rappresenterebbe una buona
opportunità per le tesorerie poichè si tratta di un livello di
tasso superiore di 110 pb rispetto al tasso Eonia, contro i 90
pb risultati all'asta scorsa" dicono a Unicredit.
 D'altro canto, la clientela retail "potrebbe essere attratta
da un parcheggio di cash per sei mesi, in alternativa agli
investimenti in una borsa sofferente" dice un altro strategist .
 Per l'asta dei Ctz non si rilevano difficoltà, visto
l'ammontare poco consistente. 
 Più delicata potrebbe essere la tornata d'asta per i titoli
medio-lunghi della prossima settimana, di cui il Tesoro stasera
comunicherà i quantitativi.
 Sulla base del comunicato del ministero in cui annunciava la
cancellazione delle aste di metà agosto per il fatto di "avere
una buona situazione di cassa", gli strategist deducono che
anche per questa tornata d'asta non dovrebbe avere necessità di
emettere grossi quantitativi.
 Il piatto forte è ovviamnete il nuovo Btp decennale, il
marzo 2022. In tempi pre-crisi il Tesoro per una prima tranche
puntava su ammontari intorno ai 4-5 miliardi, che diventavano
circa 6 con le riaperturte per gli specialisti. All'asta del
nuovo triennale a fine luglio si è limitato a 3-3,5 miliardi.
"Potrebbe utilizzare la stessa size anche per il 2022" dicono a
Unicredit, mentre per la riapertura del Btp 2014 sono attesi
2-2,50 miliardi e per quella del CCTeu 2018 per 1,5-2,0
miliardi.
 
--------------------------- 12,50 ------------------------------
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    134,19   (-0,34)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    107,02   (+0,13)
BTP 2 ANNI (GIU 13) IT2YT=RR   *  97,65   (-0,07)   3,410%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    98,43   (+0,23)   5,012%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=RR *  87,79   (+0,17)   5,964%
 
* Da schermi Reuters in assenza di scambi Mts
====================  SPREAD (PB) ==========================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        -8                 3
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       265               274
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       281               286
livelli minimi/massimi            280,2-290,0       284,4-291,4
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      283               287
livelli minimo/massimo            280,6-284,4       286,2-292,2
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       290               295
SPREAD BTP 2/10 ANNI                   --                --
SPREAD BTP 10/30                       --                91,5
=============================================================