Manovra, Marchionne dice sì a patrimoniale se serve a Italia

mercoledì 24 agosto 2011 12:28
 

RIMINI, 24 agosto (Reuters) - L'AD di Fiat FIA.MI Sergio Marchionne si è detto pronto a pagare una eventuale imposta patrimoniale se serve per aiutare l'Italia ad affrontare la crisi.

Rispondendo a margine del Meeting di Rimini, Marchionne, chiamando in causa l'ex presidente Fiat Luca Cordero di Montezemolo, ha detto: "dovete domandare a Montezemolo, io sono disposto a fare qualsiasi cosa per aiutare, se l'obiettivo è chiaro".

Montezemolo ha recentemente proposto di introdurre una tassa con aliquota dello 0,5% per chi ha patrimoni sopra i 10 milioni di euro.

Oggi sul quotidiano La Repubblica, il presidente degli industriali Emma Marcegaglia, si dice contraria a prelievi aggiuntivi sui redditi elevati, perchè si farebbe pagare di più solo chi le tasse già le paga senza colpire l'evasione.

(Paolo Biondi)