Cds Grecia e Portogallo in salita, periferia sotto pressione

martedì 23 agosto 2011 13:47
 

LONDRA, 23 agosto (Reuters) - Sale il costo per assicurarsi dal default di Grecia e Portogallo, a fronte di un aumento della pressione sulle banche della periferia della zona euro.

I credit default swaps a cinque anni della Grecia sono aumentati di 112 punti base a 2075 punti base e gli equivalenti portoghesi sono lievitati di 97 punti base a 1030 punti base, secondo quanto reso noto da Markit.

"I periferici più deboli stanno pagando il conto, visto che le banche che hanno sede in quei paesi hanno spinto l'indice senior dei finanziari ad allargarsi" ha evidenziato l'analista Gavin Nolan.

L'indice Markit iTraxx Crossover - un barometro dell'appetito di rischio - è salito sopra i 700 punti base per la prima volta da luglio 2009, con il sottoindice relativo ai finanziari senior in rialzo di 8 punti base a 251,5 punti base.