Blocco fondi strutturali danno per crescita Italia-Fitto a Sole

giovedì 18 agosto 2011 08:41
 

MILANO, 18 agosto (Reuters) - Il ministro dei Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto esprime, in un'interivsta al Sole 24 Ore di oggi, la propria contrarietà all'ipotesi, avanzata nei giorni scorsi da Francia e Germania, di sospendere i fondi Ue ai paesi che non rispettino gli obiettivi di deficit.

Il blocco dei fondi europei all'Italia rappresenterebbe un grave danno alla crescita del paese, sostiene il ministro.

"Per l'Italia sono in ballo decine di miliardi di euro, risorse fondamentali. Noi siamo nell'Unione europea tra i maggiori beneficiari dei fondi e al tempo stesso tra i principali contribuenti netti" si legge nell'intervista.

"È chiaro che sulle politiche di coesione abbiamo interessi molto diversi, con tutto il rispetto, da Francia e Germania" prosegue Fitto.

Sul fronte della manvora per il pareggio di bilancio al 2013, varata la scorsa settimana dal governo, il ministro conferma che "a saldi invariati, modifiche sono possibili".